[ELECTRIC YOUTH] a performance, 2011


[Si tratta di una performance pensata per un solo spettatore alla volta, come a voler sottolineare una necessità anti-monumentale, intima, assolutamente non-spettacolare dell'evento. Dalle ore 21.00 alle 23.00, ogni sei minuti, le porte dello spazio ospitante l’evento si sono aperte per ospitare un solo spettatore e si sono chiuse alle sue spalle. La persona viene invitata a sostare per dieci minuti negli spazi della struttura che ospita la performance. Ciò che avviene all’interno dello spazio è un segreto. Electric Youth si presenta come una forma sperimentale di un Comunity Project itinerante in grado di coinvolgere di volta in volta nuovi agenti e fruitori, i quali hanno la possibilità di modificare l’evento dal punto di vista drammaturgico e formale./This is a peroformance designed for only one spectator at time, as if to underline a need for an anti-monumental, intimate, completely non-spectacular event.  Every five minutes the doors of area hosting the event are opened to accomodate a spectator and then closed behind him. What happens in the space is secret. Electric youth is a sperimental form of project comunity that envolves new performers and audience each time, giving them the opportunity to change the drama and the look of the performance.]


[invenzione/invention Alessandro Sciarroni][con i partecipanti al/with the participation of laboratorio pratico di composizione della performance: Aurora Alma Baltimoro, Aricia Ciarrocchi, Constantine Gervasi, Katiuscia Mariani, Alen Marin, Luana Milani, Matteo Ramponi, Andrea Speca, Emilio Speca, Valentina Urriani][produzione/production Provincia di Ascoli Piceno, Comune di Grottammare, C.C.00#, ripreso e prodotto nel 2011 da/ri-produced in 2011 by Teatro Stabile delle Marche]